You are here:
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vania Lucia Gaito

Un programma per Palermo: Fabrizio Ferrandelli

E-mail

Sarà anche giovane, ma l’esperienza non gli manca. Così come le idee. Chiare, molto chiare. E nessuna promessa roboante. Solo un impegno: rendere Palermo una città normale. Una città da cui non siano più costretti a fuggire quindicimila giovani, soprattutto laureati, ogni anno. Una città in cui vivere non sia una fatica immane. Le criticità di Palermo sono tante, troppe.

Fabrizio Ferrandelli ci accoglie con un sorriso gentile sulla faccia simpatica, da bravo ragazzo. Una faccia che sarebbe piaciuta alle mie nonne. Non parla il “politichese”. Non viene dalla Palermo borghese, dei salotti radical-chic, degli studi professionali in via Notarbartolo e in via Libertà. Il suo passato è fatto di volontariato e di cinque anni da consigliere d’opposizione.

Ecco come ha risposto alle nostre domande:

 

Il genocidio del Rwanda

Viaggio nel silenzio

 

Links

Scarica un estratto di
Il genocidio del Rwanda

I più letti

Seguimi su

Vania

Author

Giornalista e psicologa. Collabora con il Fatto Quotidiano, con MicroMega e con alcuni quotidiani statunitensi. Ha pubblicato i volumi Il genocidio del Rwanda. Il ruolo della Chiesa cattolica (L'Asino d'Oro, 2014) e Viaggio nel silenzio. I preti pedofili e le colpe della Chiesa (Chiarelettere, 2008; seconda edizione Tea, 2010).